1° Modulo

La situazione socio-economica a Grottammare dalla fine dell'800 al 1913

Lavoro condotto dalla classe 4^ Plesso Ascolani

I registri da cui sono stati desunti i mestieri dei padri degli alunni

Pagina con la registrazione degli alunni maschi della Classe 2^ -Anno scolastico 1912/13 di Viale Regina Margherita  oggi Viale Garibaldi
Pagina con la registrazione degli alunni maschi della Classe 2^ -Anno scolastico 1912/13 di Viale Regina Margherita oggi Viale Garibaldi
Pagina 2 dello stesso registro dove continua l'elenco degli alunni iscritti
Pagina 2 dello stesso registro dove continua l'elenco degli alunni iscritti

Osservanodo queste 2 pagine divise in 5 colonne vediamo che nella prima ci  sono registrati i nomi dei bambini iscritti alla classe seconda maschile della scuola in viale Regina Margherita, oggi viale Garibaldi.

Nella seconda colonna ci sono i nomi dei padri con accanto il mestiere svolto.

I mestieri praticati sono i seguenti (i mestieri che si ripetono sono stati registrati una volta sola): 

Parrucchiere

Sarto

Giardiniere

Muratore

Inserviente

Tipografo

Agricoltore

Capomastro

Marinaio

Ferroviere

Cantoniere

Mugnaio

Negoziante

Fabbro

Falegname

Assistente

Stagnino

Scrivano

Formista

Deviatore

Maresciallo di Finanza

 

Partendo da queste informazioni    siamo andati a ricercare informazioni relative alle attività economiche nei libri, in alcuni siti e in vecchie cartoline messe a disposizione dai proprietari.

-Quadro di società di fine '800 - Grottammare(AP)

La stazione ferroviaria e i ferrovieri

Stazione Ferroviaria di Grottammare
Stazione Ferroviaria di Grottammare
Ferrovieri di Grottammare
Ferrovieri di Grottammare

La ferrovia e la stazione di Grottammare risalgono alla fine dell'800.

Informazioni sulla navigazione commerciale

Tabella relativa ai dati della navigazione commerciale a Grottammare
Tabella relativa ai dati della navigazione commerciale a Grottammare

Nel 1913 A Grottammare c'erano 38 imbarcazioni, con una stazza di 3.544 tonnellate.Sono state sbarcate 1721 tonnellate di merci e ne sono state  imbarcate 2.351 tonnellate.

 Barcone del 1908
Barcone del 1908

C'era anche l'attività della piccola pesca

imbarcazioni sulla spiaggia appartenenti ai pescatori locali
imbarcazioni sulla spiaggia appartenenti ai pescatori locali

Immagine del secondo decennio del '900

Svolgevano l'attività legata alla pesca uomini, giovani e bambini.

Attività industriali

Queste erano le attività industriali presenti  a Grottammare alla fine del 1800

Abbiamo trovato nei testi le immagini di alcune fabbriche presenti a Grottammare

Dalle immagini possiamo vedere che c'erano:

Un pastificio

Due fabbriche di fiammiferi

Una distilleria

Una fabbrica di carte da gioco

Una fabbrica di Acque gazose e seltz

Grottammare stazione climatica balneare

...oltre alle attività industriali e a quelle legate al mare c'era anche la campagna...

...ed anche in campagna c'erano i bambini...

L'11 di novembre, San Martino, chiusura dell'anno agricolo, c'era (e c'è) la fiera, occasione di scambi tra la Campagna e la Marina...

Testo "storico" elaborato al termine del modulo didattico

La situazione socio-economica a Grottammare dalla fine dell'800 al 1913

Grottammare  è una cittadina sulla costa marchigiana del mar Adriatico.

La posizione geografica favorisce un clima mite con inverni non troppo freddi ed estati non eccessivamente calde. 

Alla fine dell'800 e all'inizio del '900 era una stazione balneare e climatica raccomandata da molti medici per curare le malattie delle vie respiratorie.

D'estate era molto sviluppato il turismo. In quel tempo le donne andavano al mare vestite. Gli uomini avevano costumi grandi,  "interi". Anche i bambini andavano al mare con il prendisole ed il cappello.

Nel 1913 Grottammare aveva  un porto di categoria 2 con una flotta mercantile di 38 natanti per una stazza di 3644 tonnellate; in quell'anno sono state registrate 1721 tonnellate di merci sbarcate e 2151 tonnellate dimerci imbarcate. 

Molte persone erano dedite anche alla pesca. Lavoravano anche i bambini.

Nella seconda metà dell' 800 c'erano anche molte fabbriche e molte permasero anche nell'inizio del '900:

 oleifici e sansifici, le fabbriche per la lavorazione della liquirizia, per la produzione del  cremor tartaro, della potassa; c'erano il laboratorio dei fuochi d’artificio,la filanda a vapore,l’allevamento dei bachi da seta, le fabbriche di gesso, le fabbriche di botti d’abete, la  raffineria di zucchero,la  produzione di acqua d’arancio, i magazzini di tabacco. C’erano la fabbrica della pasta, dei fiammiferi, delle carte da gioco, dellì orzata e delle acque gazose.

Nel 1890 fu inaugurata anche la ferrovia che univa Castellammare  a Bologna (dalla mappa del terreno per la costruzione della scuola) e quindi c'era la stazione dove lavoravano i ferrovieri.

I papà degli alunni svolgevano vari mestieri:  

parrucchiere, sarto, giardiniere, muratore, inserviente, tipografo, agricoltore, capomastro, marinaio, ferroviere, cantoniere, mugnaio, negoziante, fabbro, falegname, assistente, stagnino, scrivano, formista, deviatore,maresciallo di Finanza.

Grottammare aveva gran parte del territorio occupato dalla campagna e l'attività agricola era molto importante. Durante la fiera di San Martino, 11 novembre, sulla spiaggia si svolgeva il mercato del bestiame per l'attività agricola.

Anche in campagna i bambini aiutavano le loro famiglie nei lavori quotidiani.